Torna all'elenco >

Depurazione dell’aria con Biofiltro ad Acqua

Inquinamento dell’aria e depurazione

Durante molti processi di lavorazione nell’ambito delle attività industriali e non, si sviluppano emissioni gassose che contengono sostanze inquinanti e maleodoranti.

La necessità di limitare la presenza delle sostanze inquinanti nell’aria comporta spesso l’utilizzo di svariati sistemi di abbattimento. Infatti le emissioni gassose contengono vapori inquinanti ed impurità sviluppatesi dall’ebollizione o evaporazione di liquidi che alterano la normale composizione dell’aria e, se respirati in modo costante e ripetuto possono provocare gravi alterazioni a carico dell’organismo umano.

I sistemi di purificazione dell’aria e di abbattimento dell’inquinamento e/o puteolenze generate sono numerosi; si possono utilizzare sistemi di tipo attivo (chiamati biofiltri) o di tipo passivo, dove il processo avviene impiegando sistemi fisici o chimici.

SISTEMI PASSIVI

I sistemi passivi di depurazione dell’aria ne sfruttano il movimento per purificarla e la mettono in contatto con reagenti chimici.

Tra questi sistemi ci sono:


Richiedi subito una consulenza!


SISTEMI ATTIVI

I sistemi attivi di depurazione dell’aria sono basati invece, sulla capacità dei microrganismi di utilizzare, per il loro nutrimento, le sostanze inquinanti e/o maleodoranti, che così non vengono immesse nell’ambiente.

Questa capacità dei microrganismi può essere messa a frutto con diverse soluzioni impiantistiche: facendo passare l’aria inquinata attraverso un letto fisso (BIOFILTRO SOLIDO), o facendola gorgogliare in una vasca contenente un’opportuna quantità di batteri ed enzimi (BIOFILTRO AD ACQUA) o facendola passare dentro una torre dove viene sottoposta a lavaggio, in controcorrente, con una pioggia costituita da acqua contenente batteri ed enzimi (TORRE DI BIOLAVAGGIO).

Rispetto ai sistemi passivi i sistemi attivi hanno molti più vantaggi.

IL BIOFILTRO SOLIDO si basa sul filtraggio dell’aria attraverso un letto fisso che funge da supporto a batteri ed enzimi che svolgono l’azione di depurazione dell’aria. Ha bassi costi di installazione ed un’efficienza costante nel tempo, non genera rifiuti ed è in grado di utilizzare l’ammoniaca trattenuta come fonte di azoto. Lo svantaggio è nella gestione accurata che deve evitare stress alla massa batterica per evitare una diminuzione della resa.Depurazione dell'aria con biofiltro ad acqua

IL BIOFILTRO AD ACQUA utilizza una vasca con dell’acqua contente batteri ed enzimi e attraverso di essa viene fatta passare l’aria da purificare. I vantaggi associati a questo processo sono i bassi rischi di stress, un abbattimento superiore rispetto a filtri e biofiltri statici una semplice gestione e una maggior facilità nelle verifiche. Questo processo non richiede il cambio dell’acqua. Di contro presenta lo svantaggio di avere un alto costo di realizzazione e un notevole consumo di energia elettrica.

LA DEPURAZIONE MEDIANTE BIOLAVAGGIO utilizza una torre dove viene immessa acqua a pioggia contenente batteri ed enzimi i quali servono a lavare e purificare l’aria che viene immessa all’interno. Questo sistema presenta gi stessi vantaggi del precedente con l’ulteriore vantaggio di non avere alti costi per la realizzazione e allo stesso tempo bassi consumi energetici.

Oggigiorno il sistema a torre è molto usato nell’industria, ma in modo passivo, utilizzando acqua con reagenti chimici; di conseguenza i consumi di prodotti chimici risultano notevoli e vi è la necessità di smaltire grandi quantità di acqua con un elevato carico inquinante.

Questo metodo invece, associato all’attività batterico-enzimatica, oltre ad essere profondamente innovativo è anche il più rispettoso dell’ambiente; sia perchè non vi sono scarichi di acqua, sia soprattutto per i suoi bassissimi consumi energetici (al minore consumo di energia elettrica corrisponde un minore consumo di combustibili fossili e quindi una minore quantità di inquinanti immessi nell’ambiente) che permette di effettuare una depurazione dell’aria del tutto naturale senza immettere altre “scorie” nell’ambiente.

>> clicca qui per scaricare la scheda della Torre di Biolavaggio


Richiedi subito una consulenza!