Torna all'elenco >

Come disinfettare terreno modo naturale: i “poteri” del bicarbonato di sodio.

Il motivo principale che spinge la maggior parte delle persone ad avere un orto è la possibilità di mangiare prodotti coltivati in modo naturale, senza l’impiego massiccio di sostanze chimiche.

Quando arriva il momento di disinfettare il terreno si hanno però tanti dubbi in merito ai prodotti che possono essere utilizzati.

Eseguire questo tipo di intervento in modo naturale è possibile e le soluzioni a disposizione sono diverse.

Una delle più utilizzate ed efficaci è sicuramente quella che prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio come antiparassitario e fungicida.

In questo articolo vedremo  come disinfettare terreno modo naturale sfruttando le proprietà del bicarbonato di sodio, perché è importante utilizzarlo e come preparare la soluzione per il terreno.

 

Come disinfettare terreno modo naturale: vantaggi e proprietà del bicarbonato di sodio.

Il bicarbonato di sodio è una sostanza molto duttile, che per le sue proprietà può essere utilizzata in diverse situazioni.

In particolare, in agricoltura il bicarbonato di sodio viene sfruttato per combattere le malattie fungine, per esempio l’oidio oppure la peronospora, letali per qualsiasi specie di piante ortive: il melo, il limone, la zucca, il cetriolo sono solo alcune delle vittime.

Debellare i funghi è molto difficili, dal momento che si diffondono nel terreno molto velocemente grazie all’azione dell’acqua e del vento che trasportano le spore, che sopravvivono anche in condizioni climatiche avverse.

I funghi hanno bisogno di un ambiente acido per riprodursi:poichè le foglie delle piante sono acide, la prima cosa da fare è eliminare questo ambiente a loro favorevole.

Il bicarbonato di sodio ha un PH basico: la soluzione che utilizzeremo ci permetterà di creare un ambiente statico andando ad agire sul PH delle lamine fogliari, senza danneggiare la pianta trattata.

Un altro importante vantaggio legato all’utilizzo del bicarbonato di sodio in agricoltura è rappresentato dalla possibilità di combattere l’acidità del suolo stesso, che dovrebbe avere un PH ottimale di 6,5-7.

Come preparare la soluzione di acqua e bicarbonato.

Preparare la soluzione da utilizzare per disinfettare il terreno del proprio orto è molto semplice, basta mescolare il bicarbonato in acqua fino ad ottenere un composto omogeneo.

Non esiste una quantità esatta di bicarbonato ed acqua da utilizzare, solitamente si prende come riferimento la proporzione di un chilo di bicarbonato ogni cento litri d’acqua.

Nella pratica le quantità variano in base al numero di piante da trattare e all’intensità delle foglie: la cosa migliore da fare dunque è valutare questi due parametri e, di conseguenza, scegliere prima il volume d’acqua e poi in proporzione quella di bicarbonato.


Richiedi subito una consulenza!

 

Quando utilizzare il bicarbonato di sodio in agricoltura: l’importanza della prevenzione.

Una volta preparato il composto è arrivato il momento di cospargere le foglie delle nostre colture, in modo da combattere e prevenire la diffusione dei funghi.

In agricoltura la prevenzione è molto importante, soprattutto quando decidiamo di gestire il nostro orto con tecniche biologiche.

Come prevenire la nascita e la diffusione dei funghi?

Contrastando la formazione di umidità, dal momento che anche un clima umido favorisce la nascita e la diffusione delle sporte.

Ti consiglio dunque di arieggiare il più possibile il terreno, in particolare quando piove, in modo da ridurre il tasso di umidità elimina l’eccesso di foglie, soprattutto nella zona bassa della pianta che solitamente è la prima parte che viene attaccata.

Una volta eliminate le condizioni che favoriscono la formazione di ambienti umidi, si può utilizzare il bicarbonato di sodio.

L’effetto di questa sostanza è però momentaneo, dunque è necessario utilizzare la soluzione nei periodi in cui le piogge sono più frequenti oppure quando i funghi sono ben visibili.

Soltanto attraverso la costanza è possibile mettere al riparo le nostre piante dall’attacco dei funghi, evitando di creare tutte quelle condizioni che favoriscono la loro formazione.

Ultime raccomandazioni.

Come avrai capito i vantaggi legati all’utilizzo del bicarbonato di sodio sono tantissimi: questa sostanza è un valido aiuto che permette di gestire e prendersi cura del proprio orto in modo naturale.

Tuttavia, come per tutte le cose, non si deve mai esagerare.

Come abbiamo visto il bicarbonato permette di tenere sotto controllo anche l’acidità del terreno, ma un abuso avrebbe delle ripercussioni fortemente negative sul suolo.

L’abuso di bicarbonato aumenta l’alcalinità del terreno, andando ad alterare la struttura del terreno a causa della diffusione dei colloidi, ovvero quelle sostanze che aiutano a trattenere nel terreno l’acqua e gli elementi nutritivi indispensabili alle piante per crescere.

Il terreno finirebbe con il perdere la sua compattezza, frantumandosi.

Il mio consiglio è dunque quello di utilizzare il bicarbonato di sodio soltanto quando è strettamente necessario e quando si verificano le condizioni che favoriscono la formazione dei funghi.

Un uso eccessivo di questa sostanza favorisce inoltre la bruciatura delle foglie, soprattutto se il trattamento viene effettuato nelle ore più calde della giornata.

Ricordati sempre di annaffiare ed eseguire questi trattamenti quando il clima è più fresco, quindi alla sera oppure nelle prime ore della giornata.


Scopri la nostra gamma di concimi per agricoltura biologica!
Contattaci senza impegno!